RISPOSTE, IDEE E MOLTO ALTRO PER ME (E IL MIO TUMORE).

Ricette e chemioterapia

Chi in seguito ad una diagnosi di cancro deve sottoporsi alla chemioterapia, molto spesso si trova a dover affrontare tutta una serie di effetti collaterali che influenzano l’alimentazione. Anche un semplice piatto di pasta diventa impossibile da mandare giù.

Per fortuna sono disturbi temporanei che spariscono, solitamente, tra i 30 e i 60 giorni dopo la conclusione del trattamento chemioterapico. Tuttavia possono rendere duro questo periodo.

COSA TROVO IN QUESTA SEZIONE?

Continua a leggere
Proprio perchè sappiamo che cosa vuol dire, in questa sezione grazie all’aiuto di nutrizionisti e chef, sono proposte una serie di ricette. Si tratta di preparazioni semplici realizzate con ingredienti scelti per le loro proprietà. Pensate con l’obiettivo di risolvere quei sintomi fastidiosi causati dalla chemioterapia.

ALIMENTAZIONE E CANCRO: RICETTE PER LA CHEMIOTERAPIA

Ad esempio nel caso di mucose infiammate della bocca suggeriamo la preparazione di:

ghiaccioli alla frutta. Da preparare nei giorni prima della chemio e da succhiare durante l’infusione per prevenire la comparsa di disturbi alle mucose della bocca, come afte e stomatite.
gelato ai mirtilli e zenzero. In questo caso al cucchiaio, da mangiare a casa per dare sollievo alla bocca.
pane morbido al mais. Da preparare in casa con farina integrale e semi. Un ottimo alleato in caso di irritazione della bocca. Si può sostituire agli alimenti secchi come i cracker, buoni per la nausea ma meno in caso di irritazione delle mucose.

In caso di calo dell’apettito, quando è meglio frazionare i 3 pasti giornalieri in più piccoli pasti (5,6,7,8 pasti!), suggeriamo tra gli snack:

la crema di ceci e avocado. Semplice da preparare, si può accompagnare al pane di mais per uno spuntino gustoso e ricco di proteine importanti per i muscoli!

Allo stesso modo la frittata di zucca vegana, da cuocere in forno, è uno snack leggero. Preparata con ingredienti che possono aiutare anche quando si ha la nausea. Da preparare anche il giorno prima delle terapie così da arrivare a casa e trovarlo già pronto. Da gustare freddo o tiepido.

In caso di secchezza della bocca, è ottima la vellutata di piselli e lattuga. Grazie al grande contenuto di acqua della lattuga è idratante e aiuta la digestione.

Come alternativa anche la vellutata di zucca allo zenzero. Un primo piatto adatto per la sua consistenza umida e cremosa durante la terapia chemioterapica. Nella sua semplicità è un piatto gustoso adatto quando non si sentono i sapori, grazie all’aggiunta delle spezie. Ha anche proprietà antinausea grazie alla presennza dello zenzero.


Anche questa sezione dedicata al tema alimentazione e cancro, come le altre di FraParentesi.org, è arricchita costantemente.

Vuoi restare aggiornata sui nuovi temi affrontati? Entra a far parte della community :-)

#il punto sei tu non il tumore