RISPOSTE, IDEE E MOLTO ALTRO PER ME (E IL MIO TUMORE).

ALIMENTAZIONE E CANCRO: COSA SONO GLI ALIMENTI A FINI MEDICI SPECIALI E QUANDO SONO NECESSARI?

0

Alimentarsi in modo completo e corretto quando si sta vivendo l’esperienza del tumore è fondamentale nel percorso di cura.

Ma cosa significa alimentarsi in modo completo?

Significa assumere il quantitativo di calorie, vitamine e proteine adeguate alla nostre caratteristiche corporee.

cancro e alimenti a fini medici specialiPuò succedere, però, che a causa delle terapie oncologiche l’alimentazione non sia sufficientemente completa e chi è in terapia perda peso sino ad arrivare, nei casi più gravi, a uno stato di malnutrizone.  Purtroppo i numeri dicono che questi casi non sono sporadici e che in media circa il 50% dei pazienti in prima visita medica oncologica è a rischio di malnutrizione o malnutrito*, spesso senza esserne cosciente.

In questa parentesi parliamo proprio di chi ingerisce meno calorie del necessario e di conseguenza perde peso e massa muscolare.

Inevitabilmente una delle conseguenze più importanti della malnutrizione è proprio l’impossibilità di poter proseguire con le terapie. Questo accade soprattutto per alcuni tipi di tumore come i tumori testa-collo e dell’apparato digerente.

GLI AFMS: UNA SOLUZIONE CONTRO IL RISCHIO DI MALNUTRIZIONE

Come ci spiega il Prof. Laviano gli alimenti a fini medici speciali sono fondamentalmente dei prodotti alimentari  elaborati espressamente per la gestione dietetica di persone con patologie (che soffrono di nausea o inappetenza e che si saziano dopo pochi bocconi) e che sopperiscono in tutto o in parte al fabbisogno nutrizionale.

Solitamente per chi è in grado di mangiare in modo naturale si fa riferimento ai supplementi nutrizionali orali (ONS), alimenti a fini medici speciali che si presentano in forma liquida, cremosa o in polvere e che in pochi cucchiai coprono il fabbisogno calorico e proteico del pasto.

Possono essere completi o incompleti.

  1. Gli alimenti completi dal punto di vista nutrizionale contengono tutte le calorie, le proteine, i micronutrienti e le vitamine necessarie. Per questo possono essere l’unica fonte alimentare e si divino in due tipi:
    • quelli con una formulazione standard dei nutrienti
    • quelli con una formulazione in nutrienti adattata ad una specifica malattia, un disturbo o uno stato patologico
  2. Gli alimenti incompleti dal punto di vista nutrizionale hanno, invece, una formulazione standard o adattata ad una specifica malattia, un disturbo o uno stato patologico, ma non sono l’unica fonte alimentare giornaliera.

Diversamente dagli ONS altre formulazioni degli alimenti a fini medici speciali sono destinate alla somministrazione per via enterale (con sonda) e parenterale (per via venosa).

ATTENZIONE A NON CONFONDERLI CON GLI INTEGRATORI

cancro e alimenti a fini medici specialiNon si faccia confusione tra i supplementi nutrizionali (AFMS) e i comuni integratori (AI). Questi ultimi sono prodotti a base di vitamine o minerali che non appartengono alla categoria degli AFMS. Integrano la normale dieta alimentare con una fonte concentrata di sostanze nutritive o di altre sostanze e solitamente sono in forma di compresse, polvere in bustine, fiale, ect ma non si possono sostituire alla normale dieta.

 


Dott. Alessandro Laviano- Professore Associato di Medicina Interna c/o Dipartimento Medicina Clinica, La Sapienza Roma.

Fonte dati: studio PreMiO (Prevalence of malnutrition in patients at first medical oncology visit) Agosto 2017

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE:

Comments are closed.