CHIRURGIA POST MASTECTOMIA CON PROTESI IN SILICONE

0

Parliamo ora della tecnica di chirurgia post mastectomia con protesi in silicone. In questo caso la  ricostruzione è contestuale alla mastectomia.

 

CHIRURGIA POST MASTECTOMIA CON PROTESI IN SILICONE: LE COSE DA SAPERE

Oggi le industrie forniscono protesi in gel di silicone di così tante forme e volumi che è possibile ricostruire qualunque seno.

DOVE SI INSERISCE LA PROTESI

Le protesi in gel di silicone si possono inserire direttamente sotto il muscolo pettorale, durante l’intervento di mastectomia.

PERMANENZA IN OSPEDALE E DRENAGGI

Questo intervento richiede:

  • 2-3 giorni di permanenza in ospedale
  • drenaggi da tenere circa 8-10 giorni. In caso di mastectomia monolaterale, si può decidere di intervenire, durante lo stesso intervento, anche sul seno sano con una mastopessi, con una  chirurgia riduttiva o con una additiva con l’obiettivo di raggiungere una buona simmetria tra i due seni.

L’intervento di ricostruzione mammaria con protesi in gel di silicone non è mai definitivo e per tutta la vita. Spesso nel tempo occorrono interventi di correzione e soprattutto occorre dire che la protesi ha una durata media di circa 10 anni.

VANTAGGIO

Il vantaggio di questa tecnica, proponibile a chi non ha fatto o non dovrà fare radioterapia, è che in un solo intervento si è completata la ricostruzione, così da limitare l’impatto emotivo e psicologico.

CONTROINDICAZIONI

  1. Questa tecnica aumenta il rischio di complicanza post operatoria perchè i tessuti subiscono uno stress troppo importante, dovuto al peso della protesi di gel di silicone, che essendo un corpo solido, esercita una pressione troppo forte su tessuti indeboliti dalla mastectomia
  2. Aumenta il rischio di rigetto della protesi a distanza e di una contrattura capsulare*: il seno diventa duro e non è più bello come dopo l’intervento e può provocare dolore. Il rischio di rigetto e di contrattura capsulare possono rendere necessario uno o più interventi, e non garantiscono un risultato estetico ottimale.
  3. ci possono essere problemi di postura conseguente al peso e al volume della protesi.

 

ACCORGIMENTI

Le accortezze da osservare sono:

  • evitare di dormire sulla pancia
  • indossare un reggiseno specifico anche di notte per xxx giorni
  • non guidare per circa 20 giorni
  • iniziare a praticare attività fisica dolce dopo 20 giorni e a impatto fisico superiore dopo 1 mese
  • fare riabilitazione fisica per evitare contratture capsulari, dolori all’arto superiore e linfedema

 

IL PARERE DEL CHIRURGO

I rischi di questa tecnica a mio avviso sono maggiori dei benefici. Per questa ragione personalmente non pratico più la chirurgia post mastectomia con protesi in silicone.

 


Stefano Martella – Resp. Unità Funzionale Chirurgia Ricostruttiva San Raffaele

 

 

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: