Trattamento cicatrici post operatorie: come curarle con creme e olio

0

Questa parentesi è dedicata al delicato momento post-intervento chirurgico, che tra le tante cose significa anche prendersi cura della cicatrice.

Per il trattamento delle cicatrici post operatorie, nel periodo di cicatrizzazione definitiva del tessuto, che dura almeno 6 mesi, la pelle necessita di particolare attenzione. Si può iniziare a trattare la cicatrice dopo 4 settimane dall’intervento, con avvallo del chirurgo.

Creme e cerotti specifici possono contribuire ad un migliore esito ma chiedete consiglio al chirurgo su quale prodotto utilizzare per evitare interazione con la patologia o la terapia oncologica che state seguendo.

Come curare una ferita dopo aver tolto i punti a cicatrici post operatorie

Dopo la rimozione dei punti, la cicatrice può apparire dolente, arrossata e gonfia e la pelle ha bisogno di attenzione e cura.

Le azioni fondamentali per prendersi cura della cicatrice dopo un intervento sono 3:

Creme per il trattamento delle cicatrici post intervento chirurgico

Molti ingredienti di origine naturale vengono impiegati nei cosmetici per le loro proprietà antiinfiammatorie, antimicrobiche e di stimolazione cellulare. I trattamenti topici, infatti, sono appropriati per tutti i tipi di cicatrice, indipendentemente dalle dimensioni e dall’età del paziente.

In particolare, tra gli ingredienti con attività cicatrizzante che si possono ritrovare nei prodotti cosmetici la nostra comsmetologa Elisabetta Casale evidenzia l’efficacia di alcuni per il trattamento cicatrici post operatorie.

Si tratta di gel o di unguenti contenenti estratto di cipolla. Quest’ultimo, infatti, possiede attività antinfiammatoria, antimicrobica, antiproliferativa e rigenerativa. Spesso si trova utilizzato insieme all’allantoina, ingrediente caratterizzato da attività cheratolitica, idratante, epitelizzante e lenitiva. E’ stato dimostrato che la combinazione di estratto di Allium cepa e allantoina fornisca risultati ottimali per la prevenzione di cicatrici patologiche, ma anche per il trattamento di quelle pre-esistenti.

SELEZIONATI PER TE:

Tra i prodotti a base di estratto di Allium cepa la nostra cosmetologa Elisabetta Casale ha selezionato in base alla migliore formulazione DERMA-E SCAR GEL

contiene alcune sostanze in grado di accelerare la guarigione delle superfici lesionate. Tra le innumerevoli sostanze attive presenti nel gel, quelle che sono maggiormente responsabili dell’attività cicatrizzante dell’Aloe vera sono la vitamina C, lo zinco e i polisaccaridi, che stimolano l’attività e la proliferazione dei fibroblasti e incrementa la secrezione di collagene. Il gel di Aloe vera, quindi, consente una rapida guarigione delle ferite e un corretto processo di cicatrizzazione attraverso la stimolazione della sintesi di collagene. I fibroblasti, sotto l’influenza dell’aloe gel, replicano sé stessi da 3 a 4 volte, e questo, da un punto di vista cosmetico, conferisce al prodotto la capacità di mantenere la pelle elastica e meno soggetta a tensioni e stiramenti di origine meccanica.

SELEZIONATI PER TE:

Tra i prodotti a base di Aloe la nostra cosmetologa Elisabetta Casale ha selezionato in base alla migliore formulazione  PURE ALOE GEL ZUCCARI, GEL PURO CON ALOE VERA ESI

Olio per cicatrici post operatorie

numerosi studi hanno dimostrato che l’olio ozonizzato è in grado di accelerare la guarigione e diminuire l’area delle ferite, aumentando la migrazione dei fibroblasti. Inoltre diminuisce in modo significativo il processo di infiammazione. L’utilizzo di olio ozonizzato o di creme a base di olio ozonizzato nelle fasi successive alla cicatrizzazione è quindi un valido aiuto nel riepitelizzare la cute e aiutare i meccanismi fisiologici di riparazione.

SELEZIONATI PER TE:

Tra i prodotti a base di Olio di olivo ozonizzato la nostra cosmetologa Elisabetta Casale ha selezionato in base alla migliore formulazione OLIO OZONIZZATO NAMED

CONSIGLIO IN PIU’

Nel caso in cui la cicatrice fosse particolarmente visibile potrebbe essere utile usare tecniche di camouflage. Il trucco infatti può essere un rimedio efficace per attenuare l’aspetto di una cicatrice indipendentemente dalla fase della sua guarigione.

Nota: come sempre è bene confrontarsi con il chirurgo per valutare una possibile indicazione al trattamento, soprattutto se l’area da trattare è nelle sue fasi iniziali di riparazione.

Questi sono i consigli base dell’estetica oncologica per prendersi cura delle cicatrici post intervento chirurgico.


Angela Noviello – Direttore Italia e coordinatore Europa di OTI

Elisabetta Casale – Cosmetologa e marketing consultant

Ultimo aggiornamento il 01/05/2021

Share.
Avatar

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: