VISUALIZZAZIONE GUIDATA: RASSERENARSI CON L’AIUTO DELLE IMMAGINI

0

In questa sezione desideriamo presentarvi, e farvi provare, una tecnica di meditazione attraverso la suggestione di immagini, cioè la visualizzazione guidata consigliata per facilitare il rilassamento, favorendo il benessere psicofisico. Un aiuto in più alla meditazione guidata che trovate nel video può arrivare dall’assunzione di qualche goccia di Borage.

Questa meditazione guidata è pensata in particolar modo per i familiari e gli amici più stretti che affiancano la persona cara durante le terapie oncologiche. Coloro che spesso si trovano a fare i conti con alcuni stati d’animo ricorrenti. Ad esempio la preoccupazione per la persona cara malata, la paura per il futuro, lo scoraggiamento, lo sconforto, l’ansia e talvolta il senso di colpa per non sentirsi adeguati nel dare aiuto.

CHE COS’E’ LA VISUALIZZAZIONE GUIDATA?

La visualizzazione guidata è una tecnica di rilassamento profondo che si basa sul potere straordinario delle immagini e sul loro effetto benefico sul nostro stato psico-fisico.

Visualizzare è un processo che avviene nel cervello, ad occhi chiusi, grazie al quale siamo in grado di mettere un’altra realtà davanti a tutto il nostro sistema percettivo.

Gli effetti benefici si ripercuotono a livello:

  • emotivo
  • mentale
  • fisico. Questo avviene perché la nostra mente non fa differenza tra le immagini percepite dall’occhio e le immagini creative della mente, specie se arricchite da emozioni e sensazioni.

Durante la meditazione guidata (o visualizzazione guidata), una voce calma vi guiderà in un percorso immaginativo, che potrete seguire con la vostra mente.

Ad alcune persone potrà capitare di non riuscire a visualizzare le immagini. L’invito è di avere pazienza con voi stessi, di non giudicarvi e di accogliere incondizionatamente qualsiasi reazione vi susciti il percorso. Non c’è nulla di sbagliato in ciò che vi accade.

Se possibile, cercate di non addormentarvi durante la visualizzazione guidata, ma se questo dovesse avvenire, accettatelo senza criticarvi.
Concedetevi un momento di rilassamento profondo e tutto il vostro organismo ne beneficerà.

VISUALIZZAZIONE GUIDATA: 5 CONSIGLI PER PRATICARE AL MEGLIO LA MEDITAZIONE

Prima di iniziare una meditazione guidata, trovate:

  • un ambiente un po’ in penombra, magari illuminato da candele o profumato da incensi, che possano favorire il rilassamento
  • un ambiente tranquillo dove i rumori esterni siano notevolmente ridotti (ricordatevi di mantenere spenta la suoneria del telefono)
  • un ambiente caldo perché quando ci si rilassa si tende ad avere più freddo per cui, specialmente in inverno, si consiglia di dotarsi di una calda coperta
  • una posizione comoda e rilassata, che permetta l’abbandono fisico senza creare problemi a se stessi o agli altri
  • si sconsiglia vivamente di ascoltare una visualizzazione guidata quando si è al volante o in situazioni dove è richiesta la presenza vigile
:

IL CONSIGLIO IN PIU’: BORAGE

Per accompagnare questa meditazione dedicata ai caregiver, suggeriamo di abbinare l’assunzione di un rimedio floriterapico. Questo perché anche la floriterapia rappresenta un valido strumento per affrontare lo squilibrio delle emozioni. Per riportarvi a una situazione di maggiore serenità, cosi da poter accompagnare la persona cara nel suo percorso di guarigione.

meditazione guidata e rilassamentoUn’essenza molto interessante per favorire la liberazione del cuore dal peso opprimente del dolore è BORAGE (Borago officinalis, Borragine).
Molto diffuso anche in tutta l’area mediterranea, questo rimedio appartiene alla linea dei Fes Quintessencial, comunemente chiamati “Fiori Californiani”.

 

Il nome originario del Borago Officinalis è “Corago” cioè “coraggio” ed è formato dalla radice “Cor” cioè da “cuore”. Questa caratteristica pone in relazione la qualità del coraggio con il cuore poiché è da questo centro energetico che l’individuo trova la vitalità necessaria per non soffocare sotto il peso della tristezza e dello scoramento.

Il rimedio ottenuto dalle corolle della borragine aiuta infatti il cuore a ritrovare leggerezza e coraggio, attraverso la sua azione combinata di balsamo lenitivo e tonico energetico.

COME SI USA BORAGE NELLA MEDITAZIONE GUIDATA?

Prima di iniziare la visualizzazione, si consiglia di assumere 4 gocce del rimedio Borage. E’ reperibile in farmacia, erboristeria o internet. Una volta preparato il rimedio, la soluzione si beve trattenendola sotto la lingua per qualche secondo prima di deglutire.

Terminata la visualizzazione, consiglio di continuare ad assumere il rimedio fino a che la sensazione di pesantezza emotiva sia dissolta. Normalmente se ne assumono 4 gocce 4 volte al giorno.

IMPORTANTE

I rimedi floreali sono totalmente privi di principio attivo. Per questo non agiscono sul piano fisico bensì su quello energetico/vibrazionale e quindi non interferiscono in alcun modo con l’efficacia di nessuna terapia medica. I rimedi floreali non creano:

  • effetto collaterale
  • dipendenza
  • assuefazione

e non possono sostituire alcuna terapia medica.

Vi auguriamo una buona meditazione lasciandovi guidare dalla voce guida della traccia audio.


Susanna Lupoli – Consulente in Naturopatia e Floriterapia

Ultimo aggiornamento 14/01/2018

 

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: