HO IL LINFEDEMA: COME MI VESTO?

0

In questa parentesi affrontiamo insieme il delicato tema del linfedema e come vestirsi nel caso si presenti.

Il linfedema, lo sappiamo, è un possibile effetto collaterale post interventi chirurgici di asportazione dei linfonodi. Può presentarsi sia negli arti superiori che inferiori e una delle difficoltà che si possono avere è nella vestibilità di alcuni indumenti e di conseguenza nella scelta dei look.

E’ importante ricordarci sempre che gli abiti sono un elemento di decoro ma che la bellezza di una donna sta nel suo modo di affrontare la vita, nel suo sguardo ma soprattutto nel sorriso. Quindi, anche se con qualche difficoltà in più rispetto a prima della diagnosi, possiamo riscoprire il gusto di vestirci alla moda, con alcune accortezze che si rifanno alle tecniche delle forme del corpo.

 

GAMBE: SE C’E’ IL LINFEDEMA ECCO COME VESTIRSI

Chi ha il linfedema agli arti inferiori e quindi asimmetria tra le gambe, potrà considerare la forma del proprio fisico a pera per sapere quali punti di forza esaltare e quali camuffare.

linfedema come vestirsi


 


 

 

BRACCIO: IN CASO DI LINFEDEMA ECCO COME VESTIRSI

linfedema come vestirsiSpesso, chi ha linfedema al braccio post tumore al seno, palesa anche un po’ di ingrassamento.

Quest’ultimo se dovuto a terapia ormonale e menopausa indotta, si presenta soprattutto come gonfiore addominale.

Queste caratteristiche fanno rientrare la fisicità nella forma a Mele per cui sarà importante ricreare la sinuosità della Clessidra lavorando essenzialmente sul punto vita.

 

 

 


[/columns] [/columns]

Valentina Coccia – Fondatrice metodo Consapevolezza Estetica

 

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: