SUSANNA: LA DANZA EGIZIANA PER SUPERARE IL TRAUMA

0

La parentesi tumore” che vi presentiamo ha a che fare con la scoperta. Susanna ci racconta la ri-scoperta di sè stessa. La scoperta delle altre donne, la scoperta della danza e di come sia stata fondamentale per superare il trauma della malattia.


Nel 1996 operata per un tumore al seno incontro casualmente la danza egiziana.

susanna la mia parentesi tumoreE’ stato un colpo di fulmine, mi sono resa conto di quanto corrispondesse ai miei bisogni di quel momento.

Riappropriarmi del mio corpo

Riacquistare fiducia 

Recuperare quella femminilità straziata

Tornare ad amare il mio corpo con tutte le sue cicatrici.

Con la malattia la tendenza è chiudersi in se stessi. La danza mi ha aiutata a riaprirmi al mondo, riconfrontarmi, rimescolarmi. La danza mi ha aiutata a sciogliere i nodi. Mi ha insegnato in modo istintivo che più del controllo è importante la consapevolezza, il recupero del corpo ferito e quasi violato nella sua femminilità, lo sblocco dell’energia femminile di condivisione, di cura, di seduzione compressa.

Con la danza ho ritrovato la leggerezza del corpo e della mente, la sicurezza in me stessa e il rafforzamento dell’autostima.

Perche proprio la danza egiziana?

susanna la mia parentesi tumoreQuesta danza è molto speciale. E’ una danza di donne per le donne e si può praticare a qualsiasi età. I movimenti sono dolci e armoniosi, legati al fluire dell’energia che rende il nostro corpo vitale, senza stress e affaticamento.

La danza tradizionale egiziana è antichissima, si fa risalire ai riti dedicati alla dea madre. In particolare nei rituali sacri come:

  • danza propiziatoria per la fecondità
  • danza celebrativa della femminilità (infatti in questa danza è centrale l’uso del bacino)
  • danza di guarigione.

La danza egiziana si fonde completamente con la musica. Si basa su di una perfetta consapevolezza del legame tra mente e corpo e genera in chi la pratica condizioni psicologiche che influiscono positivamente sull’organismo, tanto da poter essere utilizzata come una vera e propria terapia.

susanna la mia parentesi tumore A livello fisico porta un miglioramento della postura. Allenta le tensioni sia a livello lombare che cervicale, aiuta la circolazione sanguigna, il transito intestinale, i dolori alla colonna vertebrale.

A livello psicologico i vantaggi sono il rilascio delle tensioni, l’acquisizione di una maggiore consapevolezza corporea, la maggiore sicurezza di sé e un senso di rinascita e di riscoperta della femminilità.

L’incontro con la danza e i suoi benefici psico fisici è stato determinante per il “superamento dell’evento traumatico”.

 

 

Questo mi ha convinto di quanto fosse importante riuscire a portare ad altre donne questa esperienza di benessere. Così dal 2007 tengo corsi di Danza Egiziana per la Lilt al Cerion – Centro di Riabilitazione Oncologica – di Firenze.

Per me la gioia più grande è vedere donne che arrivano tristi e sofferenti che alla fine dell’incontro escono ridendo e con una nuova luce negli occhi!

 


♥ Grazie a Susanna Gianfrancesco, insegnante “innamorata” di danza egiziana.

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: