LA MIA PARENTESI TUMORE: “IL MIO CANTO LIBERO”

0

Lucia è un vulcano, di una simpatia che ti trascina, sempre in grado di strapparti un sorriso con la sua irresistibile verve toscana :-)

Questa è la sua parentesi tumore e ci racconta di come il canto sia stata la sua parentesi felice durante la malattia.


la mia parentesi tumore luciaOperata a maggio 2016 di un carcinoma mammario triplo negativo. Sì ho sempre avuto un gran fattore “C” nella mia vita! Dopo l’iniziale momento di sbandamento e disperazione ho avuto l’intervento chirurgico e credevo che non mi importasse più nulla di nulla della vita.

Avevo persino abbandonato il canto e i miei 2 cori, che fino ad allora erano stati la mia passione e il mio momento di svago. Cantavo in un coro parrocchiale: il mitico DPC – Donald Parish Coir –  perchè io vivo in Toscana vicino a Prato e più precisamente in un paesino che si chiama Paperino. Da qui il nome del coro.
Il secondo coro è una corale polifonica al femminile. Li frequentavo con continuità e mi piaceva dare il mio contributo da soprano alla realizzazione di una magia musicale.

 

Poi stop. Ho rinunciato a questa mia parentesi meravigliosa. Per chiudermi nella mia malattia.

Poi per evitare che i miei compagni del coro venissero sotto le finestre a cantare di continuo per convincermi a ritornare al mio posto e su sollecitazione dell’amministratrice condominiale (“un se ne “pole “più di questi !!”) mi sono convinta.

 

la mia parentesi tumore luciaSono tornata a cantare nel mio ruolo da soprano che la voce e la voglia di creare questa magia musicale c’erano ancora. Pelata o con la bandana o indossando la parrucca, con la nausea e il bisogno di vomitare oppure una fame da ingozzarsi il frigo intero. Ecco che cantando piano piano scompare l’ansia delle risposte agli esami e la paura del lettino della radioterapia. E io ritorno ad essere me stessa.

 

Mi sento sinceramente come se nulla possa toccarmi davvero così tanto nel profondo, perchè io sono parte di un canto stupendo, molto più grande delle mie paure e fragilità, che ci sono, ma grazie al canto e ai miei 2 cori, nella mia vita c’è molto di più.


♥ Grazie Lucia

 

 

Share.

CONOSCIAMOCI MEGLIO

PROFESSIONE:
COMPETENZE: